Guida per nuovi giocatori

Benvenuto nel mondo del Centurion!

Che tu stia puntando alla vittoria del tuo primo torneo Centurion o semplicemente desideri divertirti con nuovi amici, questa guida può esserti d’aiuto. Nato dalla passione delle comunità di giocatori italiane nel gennaio 2019, questo formato si propone di offrire un’esperienza coinvolgente e competitiva. Con una Banned List mirata a preservare l’equilibrio del gioco, il Centurion è ideale per chi ama giocare un grande pool di carte, competere con altri giocatori e divertirsi insieme ai propri amici. 

Vuoi sapere di più? Ecco un riassunto delle regole principali del formato:

  • Ogni giocatore sceglie una creatura leggendaria come comandante del proprio mazzo. La “color identity” del comandante include i colori della carta e i simboli di mana nel testo delle regole. Tutte le carte del mazzo devono rispettare questa identità di colore.
  • Un mazzo Centurion deve contenere esattamente 100 carte, incluso il comandante. Se utilizzi un companion (ad esempio Lurrus of the Dream-Den), questo deve seguire le regole dell’identità di colore e del singleton (tutte carte diverse), contando come la 101ª carta. Ad eccezione delle terre base, nessuna carta nel mazzo può avere lo stesso nome di un’altra, a meno che non sia consentito da regole specifiche delle carte.
  • I giocatori iniziano con 25 punti vita.
  • I comandanti iniziano nella Command Zone (zona di comando) e possono essere lanciati con un costo aggiuntivo di 2 mana per ogni volta precedente che sono stati lanciati (commander tax). Questa regola si applica anche ai commander con abilità “partner”, quindi la tassa è “condivisa”, ma ne parleremo nel dettaglio più avanti.
  • Se un comandante si sposta nel grimorio, nella mano, nel cimitero o in esilio, può essere reindirizzato alla Command Zone.
  • Un giocatore perde se riceve 21 danni da combattimento da un singolo comandante.

Identità colore

Uno degli aspetti più interessanti in Magic è la possibilità di spaziare tra le più diverse strategie scegliendo i colori che più ci piacciono. In Centurion questo è ancora più importante data la presenza del comandante. Infatti il tuo comandante determina l’identità di colore del mazzo, limitando le carte che possono essere incluse. L’identità di una carta comprende il suo colore e quello di qualsiasi simbolo di mana presente nel testo della carta stessa.

È importante distinguere tra l’identità di colore ed il colore proprio della carta. Ad esempio Golos, Tireless Pilgrim, è una carta incolore ma con color identity penta per via della sua abilità che richiede tutti e 5 i colori per essere attività.

Un altro esempio sono le carte con due facce. Infatti, carte come Tamiyo, Inquisitive Student, nonostante presentino un unico colore nella faccia principale, hanno comunque un’identità verde-blu per via della sua seconda faccia Tamiyo, Seasoned Scholar

La banlist

La banlist (lista di carte vietate) in Magic: The Gathering è un elenco di carte non legali nel formato di gioco di riferimento. Alcune carte possono essere troppo potenti o creare combinazioni sproporzionatamente forti, altre rendono il gioco frustrante, con lunghe attese o interazioni complesse che rallentano la partita. Nel formato Centurion, la banlist viene continuamente rivista dal Comitato, supportato da un team di testing che gioca costantemente per valutare la forza delle carte e assicurare un’esperienza di gioco equilibrata.

Uno dei principi fondamentali del formato è limitare l’accesso a carte che permettono un’accelerazione eccessiva del mana. Questo significa che carte come Black Lotus, Jeweled Lotus, Sol Ring, Mana Crypt e Mana Vault sono vietate. Non sarebbe divertente vedere il tuo avversario lanciare enormi creature o potenti incantesimi nei primi turni grazie a queste carte, vero?

Negli ultimi anni, Magic ha visto un continuo innalzamento del power level generale delle carte. Per mantenere il formato equilibrato, abbiamo due opzioni: possiamo essere severi e bandire un gran numero di carte, oppure possiamo cercare di permettere la maggior parte delle carte, inclusi i comandanti estremamente forti, finché riescono a convivere nel meta senza dominare il resto delle carte. Il secondo approccio è quello che rispecchia maggiormente le scelte dietro la banlist Centurion andando a garantire ai giocatori la più ampia possibilità di deckbuilding pur mantenendo un meta sano e bilanciato.

Il metagame del Centurion

Facciamo prima una premessa per i meno esperti: che cos’è il metagame?

Solitamente abbreviato in “meta”, il  “metagame”, è quel concetto con cui facciamo i conti ogni qualvolta ci interroghiamo su quali carte e mazzi ci troveremo più probabilmente ad affrontare e quali ci daranno maggiori probabilità di vittoria. Anche se non conosciamo questo termine, stiamo di fatto provando ad inquadrare il meta dell’evento o del formato nel suo complesso. Come sappiamo, le scelte di deckbuilding e i risultati ai tornei si influenzano a vicenda, e questo fa del metagame una realtà in continua evoluzione. Di fatto, esso è un vero e proprio livello di gioco ulteriore rispetto a quello delle partite in sé, fatto di mosse e contro-mosse strategiche che avvengono prima di sedersi ai tavoli e prendere in mano le carte. Non a caso, metagame significa letteralmente “gioco oltre (il gioco)”.

Se ti stai chiedendo dove poter studiare il metagame del formato queste sono le risorse di cui hai bisogno:

  • il report aggiornato in tempo reale con i dati dei diversi tornei. Qui puoi trovare tutti i mazzi giocati, con tanto di presenze e winrate;
  • il gruppo facebook dedicato, con cui puoi entrare in contatto con altri giocatori e vedere i diversi report dei tornei.

Costruire il tuo primo mazzo Centurion

Hai dato un’occhiata al metagame e hai scelto il tuo primo comandante? Fantastico! Ora inizia la parte più creativa: costruire il tuo mazzo. Puoi partire da zero, sviluppando una lista tutta tua, oppure puoi lasciarti ispirare dalle idee dei migliori giocatori.

Nella nostra community, utilizziamo frequentemente Moxfield, una piattaforma dove abbiamo un account ufficiale che puoi seguire. Qui troverai solo le liste che hanno ottenuto i migliori risultati nei tornei. Se riuscirai a piazzarti in una buona posizione al tuo prossimo evento, anche la tua lista potrebbe essere caricata e condivisa con la comunità!

Immagina la soddisfazione di vedere il tuo mazzo tra quelli dei campioni, e di sapere che altri giocatori stanno prendendo ispirazione dalle tue strategie. È un’occasione unica per lasciare il tuo segno nel mondo del Centurion.

Quando costruisci il tuo mazzo cerca di tenere a mente quale sarà la tua strategia, qual è il tuo piano di gioco e quali sono i punti di forza del tuo comandante.

Il tuo mazzo è proattivo o reattivo? In altre parole, sei tu a proporre minacce e impostare il gioco sin dai primi turni, oppure vuoi aspettare che l’avversario faccia le sue mosse per poi rispondere? Generalmente più proattivo è un mazzo (ad es. Aggro o Combo), meno la sua lista è adattabile con risposte che non si allineano bene al piano generale. Il rischio di includere un eccesso di risposte generiche in un mazzo che segue una strategia proattiva è quello di ridurre la solidità e l’efficacia, andando a peggiorare i matchup positivi per migliorare solo di poco quelli negativi.

I mazzi reattivi (Control, Midrange e in parte Tempo) hanno invece liste più flessibili, che possono, essere adattate di volta in volta al meta. Anche in questo caso però, concentrarsi troppo su un solo matchup rende più vulnerabili di fronte ad altre strategie (ad es. troppe rimozioni di massa migliorano sensibilmente il matchup contro aggro ma sono pressoché inutili contro mazzi control), per cui occorrerà bilanciare le risposte tra loro.

Per quanto si possa ottimizzare un mazzo e bilanciare alla perfezione minacce e risposte, dobbiamo accettare di avere matchup negativi e mettere in conto di perdere delle partite in un torneo anche se giochiamo uno dei mazzi favoriti nella sua forma più ottimizzata. L’obiettivo è dunque quello di ridurre il più possibile la percentuale di sconfitte.A seconda del tipo di mazzo ricorda di inserire il numero giusto di terre. Dare una risposta universale a quante terre dovresti giocare è complicato, ti consigliamo di stare tra le 35 e le 40 terre, tenendo bene a mente che minore è il costo di mana medio del tuo mazzo (la curva di mana) e meno terre dovrai giocare. 

Qualche lista per iniziare

Uno dei grandi pregi del formato Centurion è la sua incredibile varietà. Puoi scegliere tra una moltitudine di mazzi, ognuno con la propria forza e efficacia. Se sei un nuovo giocatore e vuoi iniziare a fare qualche partita di Centurion, probabilmente il tuo scopo sarà divertirti senza spendere troppo. Sappiamo che Magic: The Gathering può essere un gioco costoso, quindi trovare una decklist economica in un formato con così tante carte disponibili non è semplice.

Per aiutarti, abbiamo selezionato alcune liste che possono essere adattate per evitare di alleggerire il tuo portafoglio. Le liste che ti presentiamo possono essere adattate per evitare di alleggerire il tuo portafoglio!

Se ti piacciono le botte, le bestie grosse e il verde e nero, Hogaak, Arisen Necropolis potrebbe essere il comandante perfetto per te. Questo mazzo punta a far entrare il comandante in gioco il prima possibile, per poi chiudere la partita tramite attacchi devastanti. Con qualche piccolo aggiustamento, questa lista può diventare una scelta economica e comunque performante. Eccoti una lista di esempio.

Un altro mazzo aggressivo, con il comandante dal nome lunghissimo, è quello guidato dalla cuoca Asmoranomardicadaistinaculdacar. Come puoi vedere in questa lista il mazzo, è un Rakdos (rosso-nero) che cerca di creare del valore scartando carte dalla proprio mano.

Una scelta interessante potrebbe essere un mazzo che cerca di barare sul costo delle spell sfruttando il cimitero. Nell’archetipo reanimator, potresti optare per Vohar, Vodalian Desecrator, qui una lista che puoi guardare. La strategia è semplice: scarta una creatura enorme al cimitero e rianimala subito dopo!

Abbiamo un suggerimento anche per chi non riesce a stare senza counterspell e risposte: Eris, Roar of the Storm. Questa lista che ti proponiamo punta a riempire il cimitero con istantanei e stregonerie con costi diversi, per poter lanciare il comandante scontato. Se sfruttiamo anche l’altra abilità di Eris per creare il nostro drago, non saranno molti i turni che ci separano dalla vittoria.

Se stai montando un mazzo e vuoi essere sicuro di non dimenticare di inserire nulla, puoi consultare queste liste che abbiamo preparato. Nei link qui di seguito puoi trovare le carte usate in tutti gli archetipi divise per colore. Tieni presente che queste liste non mostrano le carte più popolari in generale, ma sono una raccolta delle carte che di solito si trovano nei tornei. Speriamo che ti siano utili!

Se invece sei curioso di scoprire le carte più popolari (staples) per ogni colore, ti consigliamo di dare un’occhiata al report del meta! Alla fine di ogni stagione, troverai una tabella che elenca tutte le carte più giocate nei mazzi che hanno ottenuto i migliori risultati durante quella stagione. La tabella, essendo disponibile a fine season, puoi trovarla nella sezione dedicata alla stagione precedente.

Infine, non perderti tutte le guide sui diversi comandanti nel nostro sito che puoi trovare nella sezione articoli

Dove giocare?

Ora che hai il tuo mazzo pronto, è il momento perfetto per metterlo alla prova e iniziare a giocare! Se nessuno dei tuoi amici ha mai giocato a Centurion, una buona idea è iniziare a giocare e scoprire il formato insieme.

Centurion Commander è ormai diffuso capillarmente in tutta Italia, quindi è probabile che il tuo negozio di fiducia abbia già un gruppo di giocatori pronti a sfidarti. Anche nel caso in cui nel negozio più vicino non ci sia ancora una community dedicata, non preoccuparti. Presto sarà disponibile una pagina sul nostro sito con una mappa dei negozi e dei tornei programmati, insieme a tutte le informazioni necessarie per trovare eventi e competizioni nelle tue vicinanze.

Centurion ha una vasta e attiva community anche online con cui puoi confrontarti, dialogare e, naturalmente, giocare. Unisciti al gruppo Facebook, nel gruppo Whatsapp o nel canale discord dedicato. 

Se hai bisogno di supporto di qualunque tipo puoi anche contattarci tramite l’indirizzo email centvrioncommander@gmail.com e attraverso la pagina Facebook ufficiale. Saremo felici di aiutarti!

Oh no, ancora regole!

Cosa succede quando hai due comandanti con l’abilità “Partner”? Entrambi iniziano nella zona di comando, pronti a guidare il tuo mazzo verso la vittoria. Puoi lanciare uno qualsiasi dei due comandanti dalla zona di comando, pagando il loro normale costo di mana. Tuttavia, c’è un piccolo prezzo da pagare: ogni volta che lanci un comandante dalla zona di comando, devi pagare una tassa aggiuntiva di {2} mana per ogni volta precedente che hai lanciato uno qualsiasi dei comandanti dalla zona di comando. Questo significa che la tassa si applica a entrambi i comandanti, condividendo il costo addizionale. Questa regola si estende anche ad altre carte che possono condividere la zona di comando, come i “background” (es. Wilson, Refined Grizzly + Cultist of the Absolute), “friends forever” (es. Bjorna, Nightfall Alchemist + Wernog, Rider’s Chaplain) e “partner with” (es. Haldan, Avid Arcanist + Pako, Arcane Retriever).

La regola del mulligan in Centurion è la stessa utilizzata negli altri formati di Magic: The Gathering, nota come “London Mulligan”. All’inizio della partita, ogni giocatore pesca sette carte. Se non sei soddisfatto della tua mano iniziale, puoi scegliere di prendere un mulligan. Il primo giocatore decide se prendere un mulligan, seguito dagli altri in ordine di turno. Tutti i giocatori che scelgono il mulligan rimescolano la loro mano nel mazzo, pescano una nuova mano di sette carte, poi rimettono in fondo al mazzo un numero di carte pari ai mulligan presi. Questo processo si ripete finché tutti i giocatori sono soddisfatti delle loro mani.

In torneo si gioca al meglio di tre partite per determinare il vincitore del match. Il limite di tempo è fissato a 50 minuti, terminati i quali iniziano 5 turni addizionali. Questi turni sono contati alternativamente tra i due giocatori (es. Turno 0 è del giocatore attivo al termine del tempo, Turno 1 dell’avversario, e così via). Se il tempo scade, i turni addizionali terminano e nessun giocatore riesce a terminare quella partita, quella partita non viene considerata nel risultato. Ad esempio: Giocatore A vince la prima partita, Giocatore B vince la seconda, e il tempo scade durante la terza partita. Si giocano cinque turni addizionali. Se nessuno vince entro questi turni, il match termina in pareggio. Un altro esempio: Giocatore C vince la prima partita, il tempo scade durante la seconda partita. Se la seconda partita non viene completata nei turni addizionali il turno termina 1-0 per il Giocatore C.

Ti aspettiamo!

Con il tuo mazzo pronto e le regole chiare in mente, sei pronto a immergerti in uno dei formati più dinamici di Magic: The Gathering.

Non vediamo l’ora di vederti sul campo di battaglia. Che il tuo comandante ti guidi alla vittoria!

257 views

181

Releted posts

Decktech

L’indiscussa Regina Marchesa

3 days ago

10
9
Video Talk

Parliamo della BANNED EVALUABLE LIST

3 days ago

4
8
Championship

2024 Season 2 – League Insights

4 days ago

12
13
Ban List Update

Ban List Update – 15 July 2024

1 week ago

1126
955
Guide

Banned evaluable list

1 week ago

693
520
Championship

Report: Classicum

1 week ago

57
51

Other posts